STORYTENNIS

STORYTENNIS - Il diario della racchetta

SPECIAL EVENT CASTELLAZZO 2023

Un’opportunità unica e irripetibile per i nostri soci e loro ospitiFidenza Village ti invita a una serata di racconti di tennis, arte e moda
sabato 28 gennaio alle ore 17:00 presso i campi in moquette del circolo
la giornalista Sabrina Donadel presenta “Story Tennis”, un progetto a cura Matteo Renzoni, giornalista di Sky Sport e Marco Innocenti, artista romano noto come “Brivido Pop”, con la partecipazione di Raffaella Reggi, ex tennista n. 13 al mondo nel 1988 e commentatrice televisiva.
A tutti i presenti sarà consegnata una tessera rilasciata da Fidenza Village con agevolazioni personalizzate.
Prenotazioni fino ad esaurimento posti
Al termine del pomeriggio possibilità di aperitivo a buffet presso il Bar del circolo.
Sarà inoltre possibile cenare, con menù dedicato ad adulti e bambini con prenotazione obbligatoria entro il 25 gennaio a Mauro Fontana, Responsabile Ristorante del Circolo del Castellazzo, al n. 0521 641910

Torneo Memorial Lepri 2023

Torneo Memorial Lepri 2023

Si terrà domenica 22 gennaio a partire dalle ore 09:00 il torneo di doppio misto Memorial Lepri.
Il torneo è riservato ai soci ed è limitato per classifica (donne max 3.5 – uomini max 4.3) e si svolgerà sui campi in moquette.
Le coppie saranno fisse per tutta la durata del torneo che si articolerà nel corso dell’intera mattinata con termine nel primo pomeriggio.
Il costo dell’iscrizione è di € 20,00 per coppia.
Le iscrizioni saranno accettate in ordine cronologico fino al raggiungimento del numero massimo di 16 coppie.
È possibile effettuare l’iscrizione entro il 20 gennaio

Epifania per i bambini

Epifania al Castellazzo

Venerdì 6 gennaio festeggiamo l’Epifania con i bimbi in compagnia di Fio il Mago.

La festa si terrà nella sala fienile del ristorante, dalle ore 16:30 alle 19:30.
Animazione, giochi e magie con le torte e i dolciumi del nostro Chef.
La Segreteria Sportiva si occuperà della gestione delle prenotazioni e dei pagamenti.
Costo 10€ a bambino.

Per motivi organizzativi è gradita la prenotazione entro il 5 gennaio
 

Mostra Gaibazzi

Remo Gaibazzi aveva scelto di lavorare e vivere in una città di provincia, Parma, rifiutando di entrare nel circuito del mercato dell’arte e delle grandi gallerie nazionali. Ben noto a raffinati intellettuali come A.C. Quintavalle, C. Costa, A. Spatola, Francesco Tedeschi, il suo lavoro aspetta ancora e merita di trovare una collocazione più adeguata nel panorama della pittura italiana del dopoguerra.

Con l’ausilio di bellissime immagini Monica Mattioli percorrerà le tappe artistiche fondamentali dell’artista, dalle prime caricature ai disegni, dall’astrattismo geometrico fino alla scrittura.

In conclusione Andrea Piazza, Presidente dell’Associazione Remo Gaibazzi ci introdurrà alla mostra ed alle opere del periodo definito della “scrittura” in cui la parola lavoro viene espressa in tutte le declinazioni di tecniche e superfici.